Cosa sono i CARC

 

Ogni CARC è la sezione territoriale di un partito che contribuisce al lavoro per fare dell’Italia un nuovo paese socialista e allo sviluppo della rivoluzione proletaria mondiale. A questo scopo i CARC fanno proprio il patrimonio di esperienze del movimento comunista italiano e internazionale, sintetizzato nel marxismo-leninismo-maoismo (...)
I CARC sono un’organizzazione legale di comunisti, che utilizza quanto resta degli spazi di agibilità, conquistati dalla classe operaia e dal suo vecchio partito comunista con la Resistenza, per promuovere l’orientamento comunista delle masse popolari, la loro aggregazione attorno al partito comunista, la loro mobilitazione e partecipazione all’attività politica rivoluzionaria, alla lotta per fare dell’Italia un paese socialista (...).
La linea dei CARC è pertanto “dirigere e organizzare la mobilitazione delle masse popolari ad intervenire nella lotta politica borghese per favorire l'accumulazione di forze rivoluzionarie, per far emergere l’incompatibilità esistente tra gli interessi delle masse e gli interessi della borghesia in ogni campo e in ogni aspetto della vita delle masse, per acuire e sfruttare le contraddizioni tra i gruppi e le forze della borghesia imperialista, in sintesi per sviluppare la mobilitazione rivoluzionaria delle masse”.
I CARC mobilitano, uniscono, organizzano gli uomini, le donne e i giovani che, quale che sia il loro livello iniziale, si impegnano ad applicare secondo le loro capacità la linea dei CARC per sviluppare la mobilitazione rivoluzionaria delle masse (...).

dallo Statuto dei CARC approvato dalla Direzione Nazionale Straordinaria del 10.04.05